Verruche Bambini

Le verruche nei bambini sono molto frequenti, molto più che negli adulti. Tutto ciò dipende dal fatto che i bambini giocano, fanno sport, si rotolano nella terra e toccano un po’ di tutto… è nella loro natura di bambini e questo li porta ad avere una maggiore esposizione a virus e batteri rispetto agli adulti.

Cause del contagio delle verruche bambini:

L’origine e la causa delle verruche nei bambini è da ricondursi al Papilloma Virus o HPV. Questo virus approfitta di piccoli tagli o graffi sulla pelle per insinuarsi all’interno del corpo e cominciare a svilupparsi succhiando il nutrimento dai vasi sanguigni più vicini all’epidermide.

Le verruche impiegano parecchio tempo per raggiungere una dimensione abbastanza grande da risultare visibili. Normalmente occorrono diverse settimane, a volte mesi prima che si riescano ad individuare. Per questo motivo è molto difficile risalire all’origine del contagio, specialmente se si tratta di bambini.

I luoghi più comuni dove si rischia il contagio sono le palestre, le piscine, gli spogliatoi e in generale le aree dove si viene a contatto diretto con molte persone. Se si tocca un asciugamano, una superficie, o qualsiasi altra cosa che è stata utilizzata da qualcuno con le verruche, si rischia di contrarre il virus. Inoltre i bambini che mangiano le unghie o le pellicine delle mani, sono più esposti al virus HPV rispetto ai bambini che non lo fanno.

verruche bambini

Quindi, chi ha contratto le verruche, se vuole evitare di contagiare altre zone del proprio corpo o altre persone, deve assolutamente evitare di toccare le parti infette del proprio corpo quando si trova in luoghi pubblici o a contatto con altre persone.

Tipologie frequenti di verruche nei bambini:

Esistono tanti tipi di verruche, alcune sono lisce e piatte, altre sono grandi e ruvide, altre ancora sono piccole e crescono a grappoli. La maggior parte delle verruche non fanno male a meno che non vengono urtate o stimolate per parecchio il tempo.

Ecco un elenco delle verruche che più spesso spuntano sulla pelle dei bambini:

  • Le verruche comuni nascono sulle dita, sulle mani, sulle ginocchia e sui gomiti. Hanno una forma a cupoletta caratterizzata da una superficie ruvida con puntini neri e di solito hanno un colore che va dal grigio chiaro/giallognolo al marrone.
  • Le verruche piane vengono anche chiamate verruche giovanili proprio perché i bambini le contraggono molto più spesso che gli adulti. Queste verruche sono piatte, hanno dimensioni molto ridotte e un colorito che va dal rosa/giallo al marrone chiaro.
  • Le verruche plantari sono le più dolorose a causa del peso corporeo che grava sull’inestetismo e della continua stimolazione. Per prevenire le verruche plantari, bisognerebbe evitare che i bambini camminino a piedi nudi in luoghi pubblici o poco puliti. Inoltre, bisognerebbe cambiare le scarpe e i calzini ogni giorno e mantenere i piedi puliti e asciutti.

Trattamenti per le verruche nei bambini:

I trattamenti che vengono utilizzati sulle verruche, sono vari e vengono scelti in base al tipo di verruca e alla zona dove si manifestano. Purtroppo le strade che normalmente consigliano i medici per curare queste malformazioni sono sempre le stesse, qui sotto sono elencate le più comuni:

  1. Liquidi o creme: contengono degli acidi che rallentano la crescita dell’inestetismo e vanno spalmate sulla verruca per mesi e mesi, spesso senza troppi risultati.
  2. Criochirurgia: prevede l’utilizzo da parte di un medico, di una sostanza chimica speciale (di solito azoto liquido) che congela la verruca. Dopo il trattamento si formano delle croste. Questo trattamento viene ripetuto da 1 a 3 settimane per un paio di mesi, perché le verruche si rigenerano e tornano a farsi vedere in continuazione.
  3. Laser: viene usato per le verruche più grandi o quelle che non sono andate via con altri tipi di trattamento. Anche questo tipo di operazione viene ripetuta diverse volte per sbarazzarsi delle verruche dalle radici più profonde.
  4. Asportazione (metodo del cucchiaio): le verruche vengono incise e tagliate via mediante l’utilizzo di un bisturi.

Come ho già spiegato in precedenza, questi trattamenti sono dolorosi e i tempi di post-operazione per riprendersi sono molto lunghi, per non parlare delle cicatrici che rimangono alla fine del processo. Specialmente per i bambini questi metodi si rivelano delle torture, soprattutto dalla seconda applicazione in poi. Questo perché la pelle dei bambini è meno resistente e i trattamenti successivi al primo, vanno a colpire la pelle appena rigenerata che è praticamente carne viva. Inoltre se si tratta di verruche plantari, si rischia di non poter camminare per giorni o settimane.

Se Vuoi Eliminare Definitivamente le Verruche dei Tuoi Bambini Senza Dolore ed In Poco Tempo
>> Clicca Qui <<

Verruche Bambini
4.8 (95.92%) 49 votes