Verruche Genitali

Le verruche genitali o più scientificamente condilomi acuminati sono causate dal Papilloma Virus (HPV). È importante sapere che il virus HPV ha oltre 100 ceppi differenti e di questi, più di 30 provocano la formazione di verruche genitali. Queste particolari formazioni, chiamate in gergo creste di gallo, si sviluppano principalmente nel tratto anogenitale dell’uomo e della donna.

verruche genitaliSi diffondono tramite il contatto fisico tra le parti intime oppure attraverso il trasferimento di fluidi genitali infetti. Solitamente questo tipo di trasmissione avviene durante il sesso vaginale o anale o più semplicemente attraverso il contatto con le zone intime, senza bisogno della penetrazione.

In alcuni casi può accadere che, praticando del sesso orale, si possano contrarre delle verruche in bocca e più propriamente sulle mucose interne ad essa. In questo caso, parliamo di condilomi orali, ovvero dei particolari condilomi acuminati che si formano nel cavo orale, come detto poco fa, a causa di rapporti orali non protetti.

Ma quanto sono gravi? Cosa si fa in questi casi?

Come ci si comporta quando si scopre di avere delle verruche genitali?

Per salvaguardare il proprio partner, è molto importante cessare ogni attività e contatto sessuale fino a quando le verruche non saranno rimosse.

La prima reazione che ha la maggior parte delle persone quando si accorge della presenza di verruche genitali sulle proprie zone intime, è il panico più totale. Niente paura, le verruche genitali sono malformazioni benigne e non sono particolarmente pericolose dal punto di vista medico, se trattate in tempo. La loro particolarità è che, al contrario delle verruche plantari o di quelle comuni, spesso si manifestano in gruppi. Le verruche genitali vengono soprannominate verruche veneree e vengono spesso annoverate nella lista delle malattie a trasmissione sessuale.

Come si Curano le Verruche Genitali?

Non esiste un trattamento istantaneo in grado di eliminare completamente le verruche genitali. In molti casi i focolai di condilomi genitali diventano meno frequenti con il tempo, fino a che il corpo non elimina naturalmente il virus e le verruche scompaiono spontaneamente. Tuttavia, in alcune persone, l’infezione può prolungarsi nel tempo.

Perciò, visto che non si sa per certo quanto tempo le verruche siano contagiose, prima di riprendere qualsiasi tipo di attività sessuale, vi consiglio di consultare un medico.

I trattamenti più comuni utilizzati per eliminare le verruche genitali sono:

  1. Resina di Podofillina – un liquido marrone che blocca la crescita delle cellule delle verruche genitali. Il liquido viene spalmato sulla verruca e viene lavato via dopo circa 4 ore (o prima, se la zona è irritata). Questo liquido causa spesso danni alla pelle e rischia di danneggiare i tessuti sani per questo motivo dovrebbe essere applicato da un medico. Inoltre la sostanza dovrà essere applicata più volte nel tempo fino a che la verruca non scompare.
  2. Crioterapia – Si utilizza l’azoto liquido per congelare le verruche più persistenti. Questi trattamenti sono molto dolorosi e vanno ripetuti più volte per eliminare definitivamente la verruca.
  3. Trattamenti laser – questo approccio, che utilizza un fascio di luce intensa che brucia la verruca e la pelle, può essere costoso e di solito si utilizza nel caso di verruche molto grandi e con radici profonde.
  4. Elettrocauterizzazione – Questo metodo implica l’utilizzo di un ago, attraverso il quale viene fatta passare della corrente elettrica che riscalda l’ago e brucia le cellule della verruca e cauterizza i vasi sanguigni. Un anestetico locale è usato per prevenire il dolore e la procedura viene di solito eseguita in un ambulatorio medico. L’elettrocauterizzazione è uno dei trattamenti più dolorosi per la rimozione delle verruche, per questo motivo viene utilizzata solo dopo il fallimento delle altre cure.
  5. Escissione chirurgica – il medico effettuerà un piccolo intervento chirurgico per rimuovere la verruca in anestesia locale.

Questi trattamenti permettono ai medici di eliminare le verruche genitali, ma molte volte queste si ripresentano. Tutto ciò accade perché le verruche dipendono dal virus HPV che, in molti casi, si ripresenta formando nuove verruche.

Se Vuoi Sapere Come Eliminare Definitivamente le Verruche Genitali Dal Tuo Corpo in Modo Facile e Naturale
>> Clicca Qui <<

Verruche Genitali
4.8 (96.54%) 52 votes

Verruche Plantari

verruche plantari

Le verruche plantari sono tra i tipi di verruche più diffuse e compaiono per lo più sulla pianta del piede, sui lati e sulle dita. Questa particolare tipologia è più fastidiosa e dolorosa rispetto ad altri tipi, come per esempio le verruche piane, per via della posizione in cui nasce. Proprio per questo motivo molte persone cercano un modo rapido ed efficace per rimuoverle.

Prima di dare uno sguardo ad alcuni dei metodi più comuni che vengono utilizzati per sbarazzarsi di queste verruche, abbiamo bisogno, prima di tutto, di capire come si formano e cos’è che causa le verruche plantari.

Cosa causa le verruche plantari?

Come tutte le verruche, le verruche plantari sono causate dal Papilloma Virus, noto anche come HPV. Ci sono oltre 100 diversi ceppi del virus HPV. Gli esperti del settore hanno identificato nel ramo HPV 1 la principale causa delle verruche plantari. Il virus viene trasmesso tramite contatto diretto della pelle tra due individui.

Le verruche plantari sono altamente contagiose e si diffondono molto velocemente. Luoghi come docce o piscine sono spesso un terreno fertile per questo tipo di verruca. Se si ha la sfortuna di avere una verruca plantare, per evitare di contagiare altre persone, bisogna essere sicuri di prendere le giuste precauzioni come indossare le ciabatte quando si utilizza qualsiasi tipo di doccia comune.

Segni e sintomi delle verruche plantari

Qui sotto troviamo alcuni dei segni e dei sintomi che si possono riscontrare prima della comparsa di una verruca plantare:

  1. Dolore al piede e la sensazione di un nodulo o di un sassolino sotto il piede, soprattutto quando si cammina.
  2. Dolore alle gambe o mal di schiena. Questo è generalmente dovuto alla cattiva postura che si usa a causa del dolore sotto il piede.
  3. Zone della pelle più rigide e una superficie ruvida e irregolare sono le caratteristiche più comuni in questo tipo di verruca. Alcune possono essere più piatte, ma le verruche sporgenti sono più comuni.

Trattamenti e cure per le verruche plantari

Anche se ad oggi i medici non hanno ancora individuato una cura vera e propria per il virus HPV, esistono molti tipi di trattamenti più o meno efficaci per la rimozione delle verruche plantari. I metodi più comuni consigliati in farmacia, consistono in gel, creme o lozioni da applicare sulla verruca. Questi trattamenti presentano tre problematiche principali:

  1. Il metodo di rimozione è doloroso: consiste nell’applicare per mesi del liquido sulla verruca, attendere che questo mangi lo strato superiore della pelle per poi rimuoverlo. L’obiettivo è quello di scavare lentamente giorno dopo giorno nella pelle fino ad arrivare alla radice della verruca ed estirparla.
  2. Il trattamento è decisamente troppo lungo: la cura deve essere costante e dura diversi mesi.
  3. La guarigione e la risoluzione definitiva del problema non è assicurata.

Ci sono anche procedure mediche che sono in grado di rimuovere queste verruche, la più utilizzata consiste nell’utilizzo di azoto liquido per bruciare la verruca. Il trattamento spesso non è risolutivo e costringe il paziente a sottoporsi a diverse sedute molto dolorose e a volte invalidanti. Infatti, dopo il trattamento, nella zona della verruca si formano delle vesciche molto grosse e dolorose che danno difficoltà nel camminare. 

Se Vuoi Scoprire Come Eliminare Definitivamente il Tuo Problema di Verruche Plantari in Modo Semplice e Senza Ricorrere a Dolorosi Trattamenti
>>Clicca Qui<<

Verruche Plantari
4.8 (95.45%) 110 votes

Verruche Unghie

Le verruche sulle unghie sono tra le più difficili da curare ed eliminare. Possono svilupparsi sia intorno che sotto alle unghie delle mani e dei piedi. Come accade per tutte le verruche sulle mani, anche questa particolare forma è molto contagiosa e dal momento che si forma sulle dita, toccandosi in altre parti del corpo, ci sono alte possibilità di contagiare altre zone. Questo tipo di verruche si può riconoscere dalla superficie particolarmente ruvida che ricorda un cavolfiore.

Il problema principale con questo tipo di verruche è il luogo in cui spuntano. Infatti, vengono suddivise in due tipologie differenti a seconda del luogo in cui si formano:

Verruche Periungueali – Sono quelle più semplici da curare perché facilmente raggiungibili. Si formano intorno alle unghie e come già detto poco fa sono ruvide e ricordano la superficie di un cavolfiore

Verruche Subungueali – Sono il tipo di verruca più difficile da curare perché è molto complicato raggiungere la zona infetta. Questo tipo di verruche nasce sotto le unghie di mani e piedi e spesso, occorre rimuoverle con un intervento chirurgico per evitare di perdere l’unghia.

verruche unghie

Le Cause Principali delle Verruche sulle Unghie ed Intorno ad Esse:

Le verruche sulle unghie sono causate dal papilloma virus (HPV). Il virus di solito entra all’interno del corpo attraverso piccoli graffi o tagli sulla pelle. Per questo se si è soliti mangiarsi le unghie e la pelle intorno ad esse, è più facile essere infettati. Il virus si trasmette per contatto diretto o indiretto. Ciò significa che è possibile contrarre l’HPV direttamente da un’altra persona o indirettamente toccando un oggetto o una superficie infetta. La stretta di mano, la condivisione di un asciugamano o il camminare a piedi nudi in luoghi pubblici come docce o piscine, sono solo alcuni esempi di come è possibile contrarre le verruche alle unghie dei piedi e delle mani.

Una delle principali cause di contagio è un sistema immunitario debole. Quando il corpo è sano e forte, il virus viene eliminato prima che possa infettare una qualsiasi parte del corpo. Invece, quando il sistema immunitario è debole, sarà più facile per il virus attecchire e causare la formazione di verruche. In particolare, quando si affrontano periodi di grande stress, stanchezza o malattie di ogni genere, è molto facile per il virus prendere il sopravvento. Un ottimo modo per prevenire o quantomeno limitare l’indebolimento del sistema immunitario è seguire una dieta sana che permetta al corpo di fortificarsi ed essere preparato ad eventuali contatti con il virus.

I Trattamenti Convenzionali per le Verruche sulle Unghie:

Quando ti dico che le verruche sulle unghie sono veramente molto dolorose non esagero e se le hai anche tu che stai leggendo, saprai di cosa parlo. Purtroppo le soluzioni proposte dai medici, inizialmente sembrano un’ottima scelta, ma spesso si rivelano tutt’altro, costringendo i pazienti a trattamenti dolorosi e molto lunghi. Tra le soluzioni più utilizzate per rimuovere le verruche sulle unghie ci sono:

Acido salicilico: È un farmaco che viene applicato localmente sulla verruca. Viene venduto in vari formati quali liquido, crema o schiuma ed ha una funzione esfoliante che letteralmente mangia la pelle dove viene applicato. In questo modo, l’acido scava nella zona infetta portando ad un lungo e spesso doloroso trattamento che dovrebbe eliminare la verruca, ma che spesso non da i risultati sperati.

Crioterapia: Questa procedura comporta l’utilizzo dell’azoto liquido per distruggere le verruche. L’azoto congela le verruche e causa la formazione di vesciche molto dolorose attorno alle zone trattate. Solo dopo diversi giorni, si verrà a formare la crosta e la conseguente caduta della verruca. Purtroppo questo trattamento, non solo è invalidante per molti giorni, ma viene ripetuto diverse volte perché le verruche si ripresentano più di una volta prima di essere eliminate definitivamente. 

Chirurgia laser: Viene usata quando gli altri trattamenti hanno fallito. La procedura funziona rimuovendo le verruche con un fascio di luce che brucia le verruche. Quando le verruche sono molto grandi, l’uso del laser potrebbe lasciare delle cicatrici permanenti sulla pelle. 

Come vedi, i trattamenti che ti ho appena elencato, hanno tutti dei pro e dei contro. Probabilmente dopo tante applicazioni riuscirai ad eliminare il tuo problema con le verruche ai piedi o alle mani e ad avere unghie sane, ma sarai costretto a subire trattamenti molto dolorosi ed invalidanti per giorni. Inoltre, questi trattamenti si occupano di eliminare solo l’inestetismo senza pensare ad eliminare il virus dal tuo corpo. Per questo motivo, le verruche rispuntano fuori per mesi e anni nonostante siano state trattate più volte.

Scopri Come Eliminare Definitivamente le Verruche sulle Unghie Senza Dolorosi Trattamenti ed in Poco Tempo
>> Clicca Qui <<

Verruche Unghie
4.7 (94.29%) 77 votes

Cosa sono le verruche?

In primo piano

Il primo passo per capire come eliminare le verruche, è conoscere bene il nostro nemico, ovvero sapere cosa sono, come si formano, quali sono le principali cause scatenanti e quanti tipi di verruche esistono.

cosa sono le verruche

Per prima cosa devi sapere che le verruche sono delle malformazioni cutanee provocate dal papilloma virus. Sono escrescenze della pelle che generalmente non comportano un grave problema medico. Le verruche, infatti, sono formazioni cutanee benigne. Sono composte da un nucleo centrale che scava all’interno della pelle per collegarsi ai vasi sanguigni da cui trae il nutrimento.

Queste formazioni cutanee sono esteticamente sgradevoli e spesso dolorose, ma ciò che le rende così fastidiose è il tempo che impiegano generalmente per scomparire. Al fine di trovare un modo efficace per curare ed eliminare le verruche si deve, prima di tutto, capire le cause e le tipologie di verruche.

I 5 Principali Tipi di Verruche:

Esistono veramente molti tipi di verruche, ma possiamo ricondurre e suddividere queste formazioni in 5 tipi principali. Ogni tipo di verruca ha un aspetto differente e può formarsi un po’ ovunque sul corpo. Di seguito sono elencati i principali tipi di verruche e le cause scatenanti.

Verruche Piane – Questo tipo di verruche normalmente cresce sulle braccia, sul viso o sulle gambe. Una verruca piana è generalmente più piatta di una verruca comune e può variare di colore: dal rosa al marrone o giallo.

Verruche Plantari – Le verruche plantari crescono sulla pianta del piede. Generalmente di colore chiaro o giallastro, si presentano come macchie dure della pelle e causano dolore quando si cammina, quasi come se si avesse un sasso o una piccola pietra nella scarpa e ci si camminasse sopra.

Verruche Filiformi – Queste verruche si formano più comunemente nella zona della bocca, del naso, degli occhi o della barba. Le verruche filiformi sono generalmente color carne e presentano delle protuberanze sottili e allungate che si protendono verso l’esterno.

Verruche Unghie – Questo particolare tipo appare di solito intorno o addirittura sotto l’unghia. Anche se sono come le verruche comuni, sono dolorose e molto più difficili da curare a causa della particolarità del posto dove si sviluppano.

Verruche Genitali – Si formano nella zona dei genitali e si presentano come delle escrescenze che possono avere una consistenza più o meno dura e un colore che va dal rosa chiaro al marrone/giallastro.

C’è una buona notizia in tutto ciò…
Le verruche possono essere rimosse a casa con facilità e senza dolorosi trattamenti. Se vuoi scoprire come fare
>>Clicca qui<<

Cosa sono le verruche?
4.7 (93.45%) 229 votes

Come Riconoscere una Verruca

Nei precedenti articoli abbiamo analizzato le tipologie di verruche esistenti. Se gli hai dato un’occhiata, avrai capito che questi inestetismi sono causati dal Papilloma Virus e che non vanno sottovalutati. Ma la domanda che spesso mi pongono le persone che chiedono il mio aiuto è: come si riconosce una verruca? Come faccio ad essere sicuro che questa cosa che mi è spuntata sia proprio una verruca e non qualcos’altro? Ebbene, come ho già accennato in alcuni articoli precedenti, ogni verruca ha dei tratti distintivi che permettono di identificarla.

Qui di seguito trovi una serie di indicazioni che ti aiuteranno a capire come sono fatte le verruche e come riconoscerle. Inoltre, ho messo a tua disposizione delle gallerie di immagini che spero ti possano aiutare a fare un po’ di chiarezza nella tua testa.

Come riconoscere una Verruca Comune:

Le verruche comuni sono una delle tre tipologie più diffuse di verruche che colpiscono l’essere umano. Questa tipologia comprende le verruche delle mani e la maggior parte delle verruche che nascono sul corpo.

  • Appaiono come escrescenze (dovute ad una eccessiva produzione di strati di pelle) color carne oppure color grigio/marroncino
  • Hanno punti neri visibili (vasi sanguigni coagulati) sopra o appena sotto la loro superficie
  • Hanno una superficie ruvida che sembra simile ad un cavolfiore
  • Hanno dimensioni che variano da pochi millimetri fino ad un centimetro o poco più
  • Normalmente ne spunta una o due, ma se non le si tratta per tempo, possono diventare numerose
  • Di solito non fanno male, ma dipende dalla zona in cui crescono
  • Crescono sulle dita, sul dorso delle mani, sulle braccia e sulle gambe.

Come riconoscere una Verruca Plantare:

Le verruche plantari sono simili alle verruche comuni, ma si riconoscono grazie al colore che spesso si presenta più scuro rispetto alle verruche comuni. Di solito compaiono sulla parte superiore(metatarso) o inferiore(tallone) del piede che sono le zone che subiscono la maggior parte della pressione dovuta al peso del corpo

  • Appaiono come aree piatte o leggermente rialzate sotto la pianta del piede
  • Di solito sono ruvide, irregolari e a volte squamose
  • Il loro colore varia dal giallognolo al marrone scuro
  • Possono nascere singole o raggrupparsi insieme e formare un mosaico
  • Sono spesso dolorose a causa della pressione che esercita il corpo su di esse
  • Hanno piccoli punti neri (vasi sanguigni coagulati) che si possono individuare sulla loro superficie

Come riconoscere una Verruca Piana:

Le verruche piane sono decisamente più piccole di dimensioni rispetto alle altre tipologie. La loro particolarità sta nel fatto che, nella maggior parte dei casi, si manifestano in giovane età. Infatti è una delle tipologie più diffuse di verruche nei bambini.

  • Appaiono come macchie della pelle piatte e lisce al tocco
  • Hanno un colore che va dal rosato al marroncino chiaro
  • Sono grandi pochi millimetri (di solito dai 2mm ai 4mm)
  • Di solito si manifestano in gruppi che possono andare dalle 20 verruche fino a oltre 100
  • La maggior parte delle volte si manifestano sul viso (nei bambini e negli uomini) o sulle gambe (nelle donne)

Come riconoscere una Verruca Filiforme:

Le verruche filiformi differiscono dagli altri tipi di verruche per la loro forma e la velocità con cui crescono e si riproducono.

  • Appaiono come escrescenze molto lunghe che fuoriescono dal viso
  • Di colore bianco o in alcuni casi tendenti al giallognolo
  • Le zone in cui si manifestano più spesso sono il viso e in particolare le palpebre, le labbra e il collo
  • Si sviluppano molto velocemente e possono moltiplicarsi nel giro di poco tempo
  • Nella maggior parte dei casi non provocano dolore

Come riconoscere una Verruca Genitale:

Le verruche genitali (o condilomi) sono abbastanza semplici da riconoscere. Sembrano delle bollicine e compaiono a seguito di rapporti sessuali non protetti con persone infette.

  • Appaiono come piccole macchiette o come protuberanze.
  • Hanno lo stesso colore della pelle e a volte tendono al bianco
  • Nella maggior parte dei casi si manifestano in gruppi
  • Non provocano dolore ma sono molto contagiose
  • Si sviluppano principalmente nelle zone genitali (pene, vagina, ano), ma possono comparire anche nel cavo orale a seguito di rapporti orali.

Ora dovresti essere in grado di riconoscere le verruche con maggiore facilità, ricorda di consultare le foto delle gallerie per avere un riscontro visivo e capire meglio come sono fatte le verruche a cui sei interessato.

Se hai capito di avere una verruca e vuoi eliminarla definitivamente con un trattamento rapido e soprattutto naturale
>> Clicca Qui <<

Come Riconoscere una Verruca
4.6 (91.83%) 93 votes

Verruche Comuni

Con verruche comuni intendiamo una delle tre principali sottocategorie delle verruche. Le verruche comuni, come del resto tutti i tipi di verruca, sono causate dal virus del papilloma umano.  Si presentano come delle escrescenze della pelle e sono facilmente riconoscibili dalla loro superficie molto ruvida e crepata che assomiglia ad un cavolfiore e dal colorito roseo/biancastro. Le verruche comuni possono nascere sulla pelle in qualsiasi momento della nostra vita, ma alcuni recenti studi hanno dimostrato che si sviluppano più frequentemente nei bambini. Questo perché i bambini in genere hanno meno difese immunitarie attive rispetto agli adulti, quindi sono più facilmente infettati. Quando il virus colpisce una zona del corpo, provoca una crescita rapida e innaturale delle cellule della pelle, causando così la formazione della verruca.

Quali e quanti tipi di verruche comuni esistono?

Le verruche si verificano spesso sulle dita e sulle mani a causa della nostra abitudine a toccarci nei punti di fastidio, ma possono crescere ovunque sulla pelle.

foto dettaglio mano verruche comuni

I punti dove si sviluppano con più facilità questo tipo di inestetismi sono il dorso delle dita, il dorso delle mani, sotto e intorno alle unghie e sulla pianta del piede. Più raramente invece sono state osservate sui gomiti e sulle ginocchia. Quelle sotto la pianta del piede sono le più dolorose, per via della pressione esercitata costantemente su di esse.

Uno dei casi più fastidiosi di verruche comuni, oltre alle verruche plantari, sono le verruche subungueali e periungueali ovvero le verruche che si formano sotto ed intorno alle unghie e si espandono tutto intorno ad esse. In alcuni casi molto gravi la crescita esponenziale di queste malformazioni ha causato anche la caduta dell’unghia.

Un’altra evoluzione spiacevole delle verruche comuni, sono le verruche filiformi che spesso si formano nella zona della rasatura della barba a causa di microtraumi causati dalla lama, ma le possiamo trovare anche sulla bocca, sul naso e a volte sul collo.

Trattamenti per le verruche comuni:

Questo genere di malformazione di solito viene trattata chirurgicamente mediante asportazione oppure con bisturi elettrico che incide e cauterizza la verruca, lasciando al suo posto delle croste molto grandi. Un altro trattamento molto utilizzato è la bruciatura per mezzo dell’azoto liquido ovvero la crioterapia.

Oltre ai metodi appena citati, ci sono tutta una serie di creme e liquidi che vendono in farmacia e che “dovrebbero”, con una applicazione costante “eliminare la verruca”, cosa che molto spesso non accade.

Nella maggior parte dei casi i trattamenti saranno molto dolorosi e richiederanno tanto tempo e molte sedute o applicazioni. Questo perché la medicina attuale non prevede la cura del virus, ma solo del sintomo ovvero la verruca. Cosa comporta tutto ciò? Comporta la ricomparsa delle verruche più e più volte, a distanza di settimane, mesi e a volte anche anni. Il virus può rimanere in agguato per molto tempo all’interno del corpo prima di rimanifestarsi.

Quindi…
Se Vuoi Sbarazzarti Definitivamente delle Verruche Comuni Senza Dolorosi Trattamenti, in Poco Tempo e con un Metodo Naturale Testato
>> Clicca Qui <<

Verruche Comuni
4.7 (94.32%) 95 votes

Verruche Bambini

Le verruche nei bambini sono molto frequenti, molto più che negli adulti. Tutto ciò dipende dal fatto che i bambini giocano, fanno sport, si rotolano nella terra e toccano un po’ di tutto… è nella loro natura di bambini e questo li porta ad avere una maggiore esposizione a virus e batteri rispetto agli adulti.

Cause del contagio delle verruche bambini:

L’origine e la causa delle verruche nei bambini è da ricondursi al Papilloma Virus o HPV. Questo virus approfitta di piccoli tagli o graffi sulla pelle per insinuarsi all’interno del corpo e cominciare a svilupparsi succhiando il nutrimento dai vasi sanguigni più vicini all’epidermide.

Le verruche impiegano parecchio tempo per raggiungere una dimensione abbastanza grande da risultare visibili. Normalmente occorrono diverse settimane, a volte mesi prima che si riescano ad individuare. Per questo motivo è molto difficile risalire all’origine del contagio, specialmente se si tratta di bambini.

I luoghi più comuni dove si rischia il contagio sono le palestre, le piscine, gli spogliatoi e in generale le aree dove si viene a contatto diretto con molte persone. Se si tocca un asciugamano, una superficie, o qualsiasi altra cosa che è stata utilizzata da qualcuno con le verruche, si rischia di contrarre il virus. Inoltre i bambini che mangiano le unghie o le pellicine delle mani, sono più esposti al virus HPV rispetto ai bambini che non lo fanno.

verruche bambini

Quindi, chi ha contratto le verruche, se vuole evitare di contagiare altre zone del proprio corpo o altre persone, deve assolutamente evitare di toccare le parti infette del proprio corpo quando si trova in luoghi pubblici o a contatto con altre persone.

Tipologie frequenti di verruche nei bambini:

Esistono tanti tipi di verruche, alcune sono lisce e piatte, altre sono grandi e ruvide, altre ancora sono piccole e crescono a grappoli. La maggior parte delle verruche non fanno male a meno che non vengono urtate o stimolate per parecchio il tempo.

Ecco un elenco delle verruche che più spesso spuntano sulla pelle dei bambini:

  • Le verruche comuni nascono sulle dita, sulle mani, sulle ginocchia e sui gomiti. Hanno una forma a cupoletta caratterizzata da una superficie ruvida con puntini neri e di solito hanno un colore che va dal grigio chiaro/giallognolo al marrone.
  • Le verruche piane vengono anche chiamate verruche giovanili proprio perché i bambini le contraggono molto più spesso che gli adulti. Queste verruche sono piatte, hanno dimensioni molto ridotte e un colorito che va dal rosa/giallo al marrone chiaro.
  • Le verruche plantari sono le più dolorose a causa del peso corporeo che grava sull’inestetismo e della continua stimolazione. Per prevenire le verruche plantari, bisognerebbe evitare che i bambini camminino a piedi nudi in luoghi pubblici o poco puliti. Inoltre, bisognerebbe cambiare le scarpe e i calzini ogni giorno e mantenere i piedi puliti e asciutti.

Trattamenti per le verruche nei bambini:

I trattamenti che vengono utilizzati sulle verruche, sono vari e vengono scelti in base al tipo di verruca e alla zona dove si manifestano. Purtroppo le strade che normalmente consigliano i medici per curare queste malformazioni sono sempre le stesse, qui sotto sono elencate le più comuni:

  1. Liquidi o creme: contengono degli acidi che rallentano la crescita dell’inestetismo e vanno spalmate sulla verruca per mesi e mesi, spesso senza troppi risultati.
  2. Criochirurgia: prevede l’utilizzo da parte di un medico, di una sostanza chimica speciale (di solito azoto liquido) che congela la verruca. Dopo il trattamento si formano delle croste. Questo trattamento viene ripetuto da 1 a 3 settimane per un paio di mesi, perché le verruche si rigenerano e tornano a farsi vedere in continuazione.
  3. Laser: viene usato per le verruche più grandi o quelle che non sono andate via con altri tipi di trattamento. Anche questo tipo di operazione viene ripetuta diverse volte per sbarazzarsi delle verruche dalle radici più profonde.
  4. Asportazione (metodo del cucchiaio): le verruche vengono incise e tagliate via mediante l’utilizzo di un bisturi.

Come ho già spiegato in precedenza, questi trattamenti sono dolorosi e i tempi di post-operazione per riprendersi sono molto lunghi, per non parlare delle cicatrici che rimangono alla fine del processo. Specialmente per i bambini questi metodi si rivelano delle torture, soprattutto dalla seconda applicazione in poi. Questo perché la pelle dei bambini è meno resistente e i trattamenti successivi al primo, vanno a colpire la pelle appena rigenerata che è praticamente carne viva. Inoltre se si tratta di verruche plantari, si rischia di non poter camminare per giorni o settimane.

Se Vuoi Eliminare Definitivamente le Verruche dei Tuoi Bambini Senza Dolore ed In Poco Tempo
>> Clicca Qui <<

Verruche Bambini
4.8 (95.92%) 49 votes

Verruche Mani

verruche maniVerruche Mani… queste due parole insieme sono pericolose, questo perché le mani sono una delle zone più problematiche, nonché sgradevoli dove possono formarsi le verruche.  Le verruche che si formano sulle mani sono poco gradevoli alla vista, ma soprattutto sono molto contagiose. Le zone dove si manifestano più facilmente, sono le dita e sotto le unghie. In quest’ultimo caso la verruca non solo è dolorosa, ma è anche molto più difficile da curare.

Trasmissione delle verruche sulle mani:

Tutte le verruche sono causate dal virus HPV o Papilloma Virus. Questo virus penetra nella pelle e si attacca ai vasi sanguigni da cui prende il nutrimento.

Le verruche si diffondono attraverso il contatto diretto e questo significa che, nel caso delle verruche sulle mani, il pericolo di contagio e diffusione di queste malformazioni cutanee, da una parte all’altra del corpo o dalle nostre mani ad un’altra persona, risulta molto più alto rispetto al normale.

Un accorgimento di vitale importanza, in questi casi, è coprire le zone infette, per esempio con dei guanti, in modo da evitare contagi involontari.

Come riconoscere le verruche sulle mani:

Nella maggior parte dei casi le verruche sulle mani si presentano come verruche piane: piatte, ma leggermente in rilievo rispetto alla pelle, con un colore che va dal rosa chiaro al giallo e perfino al marrone in alcuni casi. Provocano dolore soprattutto quando la parte infetta entra in contatto con qualche oggetto che va inevitabilmente a comprimere la verruca.

Cure e trattamenti contro le verruche sulle mani:

I medici usano principalmente due metodi per rimuovere questi inestetismi:

  • Asportazione chirurgica – che prevede un’incisione e la successiva asportazione della parte malata. Nel caso le verruche si trovino sotto le unghie, l’operazione prevede l’asportazione di una parte dell’unghia, rendendo il tutto più doloroso.
  • Elettrocauterizzazione – che tramite l’utilizzo di un ago riscaldato attraverso la corrente elettrica, brucia la verruca e cauterizza la ferita. Come potete immaginare l’elettrocauterizzazione è tra i trattamenti più dolorosi che vengono utilizzati per eliminare le verruche, per questo motivo viene impiegato solo quando la verruca si dimostra resistente a tutte le altre cure.

Oltre i trattamenti chirurgici, che sono invasivi e lasciano anche cicatrici sulla pelle, esistono tutta una serie di farmaci da banco e prodotti erboristici che promettono di rimuovere l’inestetismo cutaneo. Solitamente questi prodotti sono creme o liquidi che vanno applicati sulle verruche per diverse settimane che quasi sempre diventano mesi (a seconda della grandezza e della profondità raggiunta dalla verruca).

Tutti questi trattamenti sono dolorosi o molto lunghi e soprattutto non assicurano l’eliminazione del virus HPV, ma solo l’eliminazione del sintomo. Cosa comporta tutto questo? Il virus può rimanere all’interno del nostro corpo e rimanifestarsi nel tempo con nuove verruche.

Scopri Come Eliminare le Verruche dalle Mani Definitivamente ed in Modo Naturale
>> Clicca Qui <<

Verruche Mani
4.7 (93.33%) 33 votes

Papilloma Virus

Il Papilloma Virus (HPV) è il virus che causa la formazione delle verruche sulla pelle e sulle mucose. Esistono circa 100 ceppi differenti e ognuno di questi ceppi fa parte di una delle principali 16 famiglie del virus.

papilloma-virus

Nella maggior parte dei casi di contagio, le vittime si accorgono di essere stati infettati solo dopo diverso tempo e questo è dovuto al fatto che inizialmente, il corpo non subisce mutamenti visibili all’occhio umano. A volte il virus può restare nascosto per mesi o addirittura anni senza destare sospetti nel portatore che all’apparenza sembra sano. Quando si manifesta, crea delle malformazioni più o meno gravi a seconda della zona contagiata.

Nella migliore delle ipotesi vi ritroverete ad avere delle verruche piane, nella peggiore il virus attacca i genitali o il cavo orale e se non eliminato per tempo, può sfociare in malattie ben più gravi come il cancro della zona anale, al cavo orale, al collo dell’utero, all’esofago o alla laringe.

Sintomi del Papilloma Virus:

Quando il papilloma virus sfocia in una verruca sulla pelle, inizialmente la si può scambiare per un punto nero o per un brufolo a causa dell’aspetto e del prurito che si viene a creare nella zona in cui la verruca si sta formando. Solo quando sarà ben formata, sarà possibile individuarla con facilità.

Nel caso in cui il virus attacchi il cavo orale, le verruche inizialmente si presentano come dei piccoli rigonfiamenti bianchi che provocano mal di gola e possono essere scambiati per placche.

Nelle zone intime il papilloma virus provoca la formazione delle verruche genitali che in un primo momento si presentano anch’esse come macchioline bianche che possono provocare prurito o dolore.

Trasmissione del Papilloma Virus:

Il papilloma virus viene trasmesso attraverso il contatto fisico. I posti dove è più probabile che avvenga il contagio sono le piscine, gli spogliatoi, le docce dove si viene a contatto con indumenti e persone che potrebbero avere il virus e nel caso delle verruche genitali, la camera da letto o qualsiasi altro luogo dove si pratichi sesso non protetto.

In caso di verruche genitali bisogna evitare i rapporti vaginali, anali, i rapporti orali e anche semplici contatti tra genitali. Il contagio può avvenire anche se nessuno dei due ha segni di infezione sul corpo, poiché uno dei due potrebbe essere un portatore sano.

In alcuni casi di gravidanza molto rari, è capitato che la donna incinta contagiasse il bambino al momento del parto. In questi casi il bambino rischia di contrarre una papillomatosi respiratoria ricorrente.

Diagnosi del papilloma virus:

Se l’HPV non emerge con segni sulla pelle o sulla mucosa, non c’è possibilità di individuare il virus. Le analisi per il papilloma virus attualmente utilizzate, permettono solamente di individuare malattie più gravi come il tumore al collo dell’utero.

Se Vuoi Eliminare Definitivamente le Verruche ed il Papilloma Virus dal Tuo Corpo Senza Dolore ed In Poco Tempo
>> Clicca Qui e Scopri Come <<

Papilloma Virus
4.9 (97.69%) 26 votes

Verruche Piane

Le verruche piane, come tutti i tipi di verruche, si sviluppano quando si viene contagiati dal Papilloma Virus o HPV. Hanno un colore che va dal bianco/giallastro al rosa carne e sono facilmente individuabili. Infatti nel punto dove si sviluppa la verruca piana, la pelle si rialza leggermente formando una specie di zona circolare sopraelevata. Solitamente le verruche piane si manifestano sul viso, sulle ginocchia, sui gomiti e più in generale sulle braccia e sulle gambe.

verruche-piane

Le verruche piane sono più lisce e più piccole rispetto ad altri tipi come le verruche plantari e possono crescere in forma singola oppure in gruppi.

Si sviluppano molto spesso nei bambini che si dimostrano prede facili per queste malformazioni. Negli adulti, irritazioni e infiammazioni derivanti dalla rasatura possono contribuire alla formazione di queste verruche.

La trasmissione delle verruche piane:

La trasmissione avviene per contatto diretto con il papilloma virus. Cosa significa tutto ciò?

Significa che il contagio può avvenire mediante contatto con una persona già infetta oppure tramite un agente trasportatore come una maglietta, un asciugamano, il pavimento di una doccia o di una palestra.

Proprio per questo motivo vi raccomando la massima attenzione quando toccate una persona o quando utilizzate oggetti di uso quotidiano che non vi appartengono e soprattutto quando siete in palestra e andate a fare la doccia… usate sempre le ciabatte.

Le verruche piane possono moltiplicarsi con molta facilità perché sono estremamente contagiose, basta toccare la verruca e poi toccare un’altra parte del corpo per causare la nascita di una nuova verruca. Cercate di utilizzare dei guanti quando dovete toccare le zone infette.

Quale trattamento è previsto per curare ed eliminare le verruche piane?

Questo tipo di verruche si può trattare in diversi modi, la maggior parte delle volte si sceglie il trattamento in base alla gravità e al numero di verruche.

I trattamenti che vengono consigliati normalmente dai medici si rivelano efficaci in un primo momento, ma non solo sono molto dolorosi, ma non risolvono neanche il problema definitivamente, questo perché eliminano l’inestetismo, ma non il virus.

Per chi non volesse ricorrere alla chirurgia laser o alla crioterapia, può ricorrere ai farmaci da banco che promettono di risolvere il problema. Il risultato è ben diverso: non solo per eliminare la verruca occorrono diverse settimane e a volte anche diversi mesi (a seconda della profondità della radice della verruca), ma come potete immaginare il virus rimane nascosto nel corpo in attesa di rimanifestarsi.

Se Vuoi Eliminare Definitivamente le Verruche Piane dal Tuo Corpo Senza Dolore ed In Poco Tempo
>> Clicca Qui e Scopri Come <<

Verruche Piane
4.6 (92.84%) 67 votes