Verruche Piedi

verruche piedi fotoLe verruche ai piedi sono una delle forme più comuni e diffuse di verruche in circolazione. Le si riconoscono con facilità per via di alcune loro caratteristiche particolari. Le più evidenti sono l’ispessimento e indurimento della pelle e una pigmentazione alterata della zona tendente al giallognolo. Spesso la parte del piede in cui sorgono le verruche ai piedi, subisce un rialzamento di diversi millimetri causato dall’ispessimento della pelle. Se questa sporgenza si sviluppa sulla pianta del piede, si accusa un forte dolore nella zona causato dalla pressione esercitata con il corpo sulla verruca. La sensazione è quella di avere un sassolino nella scarpa che non ci permette di camminare in maniera corretta e che scava nel piede provocando sempre più dolore.

Un altro segno distintivo delle verruche plantari, nome tecnico per indicare le verruche dei piedi, è il puntino nero (a volte sono più di uno) che si forma nella zona centrale della verruca e più precisamente in corrispondenza della radice. Questi puntini non sono altro che piccoli accumuli di sangue secco proveniente dai vasi sanguigni da cui trae il nutrimento la verruca. Purtroppo è possibile vederla ad occhio nudo solo in alcuni casi, specialmente quando la radice è molto profonda o abbastanza grande. Per questo non è un metodo affidabile per individuare le verruche sui piedi, ma comunque utile.

Le verruche possono nascere in ogni punto dei piedi, ma le più dolorose sono le verruche sotto i piedi, ovvero quelle che spuntano sotto la pianta del piede a causa della costante stimolazione della zona e della pressione che viene esercitata durante la giornata. Un altro tipo che causa particolare fastidio, sono le verruche alle unghie che si dividono in periungueali e subungueali e che si sviluppano rispettivamente intorno e sotto le unghie e rendono molto scomodo e doloroso l’indossare le scarpe.

Cosa causa le verruche piedi?

Alla base dei problemi con le verruche sui piedi e più in generale con tutti i tipi di verruche, c’è il virus del papilloma umano (Human Papilloma Virus o HPV). È lui l’artefice di questi inestetismi. Purtroppo rimanere contagiati è molto più semplice di quello che si pensa, infatti il papilloma virus si trasmette attraverso il contatto diretto o indiretto. Basta una piccola abrasione sotto il piede o una piccola ferita, per dare modo al virus di penetrare all’interno del corpo. Dopo di che è solo questione di tempo prima che si manifesti attraverso una o più verruche sotto i piedi o su zone limitrofe.

L’errore che fanno la maggior parte delle persone che ha delle verruche ai piedi, è quella di pensare che eliminando le verruche, abbiano risolto il problema. In realtà, finché non si elimina il papilloma virus le verruche potranno tornare a farsi sentire già dopo poche settimane.

Dove si contraggono le verruche ai piedi?

Il modo più semplice per contrarre le verruche ai piedi è camminare scalzi. I luoghi più comuni dove è possibile rimanere infetti sono le docce, le palestre e le piscine, ma anche più semplicemente i pavimenti di casa. Per questo motivo consiglio di utilizzare sempre delle ciabatte e le infradito nelle docce e nelle piscine.

Specialmente se parliamo di verruche nei bambini, bisogna fare maggiore attenzione perché è più semplice che rimangano contagiati facendo sport o giocando in luoghi all’aperto. Questo perché la pelle dei bambini è più delicata e più vulnerabile.

Trattamenti contro le verruche sui piedi:

I trattamenti più utilizzati per eliminare questi inestetismi sono la crioterapia, il laser e l’asportazione chirurgica. La crioterapia consiste nell’utilizzare l’azoto liquido per bruciare le verruche sotto i piedi, mentre la terapia laser brucia le cellule infette delle verruche. L’asportazione chirurgica consiste nell’utilizzare uno speciale bisturi per intagliare la verruca e ed asportare via tutto il tessuto infetto.

A prima vista questi metodi sembrano una soluzione vincente, ma in realtà nascondono molte problematiche. Per prima cosa i tempi di guarigione sono molto lunghi, infatti con i primi due metodi, si vengono a formare delle croste molto grandi che non permettono di camminare se non con grandi sforzi. L’asportazione invece, crea un solco molto profondo sul piede che causa dolore e spesso impedisce di camminare. Serviranno diverse settimane prima che la pelle e la carne si rigenerino completamente.

Inoltre il problema più grave, è che con molta probabilità, un trattamento non sarà risolutivo, condannando i malcapitati a diversi cicli di sofferenza e di invalidità. Questo perché, come ho già detto in precedenza, fino a che non si elimina il papilloma virus le verruche possono rigenerarsi più e più volte…

Se vuoi eliminare le verruche ai piedi in modo rapido e definitivo, con un metodo naturale e senza dolorosi trattamenti
>> Clicca Qui <<

Verruche Piedi
4.8 (95.03%) 149 votes

Verruche Unghie

Le verruche sulle unghie sono tra le più difficili da curare ed eliminare. Possono svilupparsi sia intorno che sotto alle unghie delle mani e dei piedi. Come accade per tutte le verruche sulle mani, anche questa particolare forma è molto contagiosa e dal momento che si forma sulle dita, toccandosi in altre parti del corpo, ci sono alte possibilità di contagiare altre zone. Questo tipo di verruche si può riconoscere dalla superficie particolarmente ruvida che ricorda un cavolfiore.

Il problema principale con questo tipo di verruche è il luogo in cui spuntano. Infatti, vengono suddivise in due tipologie differenti a seconda del luogo in cui si formano:

Verruche Periungueali – Sono quelle più semplici da curare perché facilmente raggiungibili. Si formano intorno alle unghie e come già detto poco fa sono ruvide e ricordano la superficie di un cavolfiore

Verruche Subungueali – Sono il tipo di verruca più difficile da curare perché è molto complicato raggiungere la zona infetta. Questo tipo di verruche nasce sotto le unghie di mani e piedi e spesso, occorre rimuoverle con un intervento chirurgico per evitare di perdere l’unghia.

verruche unghie

Le Cause Principali delle Verruche sulle Unghie ed Intorno ad Esse:

Le verruche sulle unghie sono causate dal papilloma virus (HPV). Il virus di solito entra all’interno del corpo attraverso piccoli graffi o tagli sulla pelle. Per questo se si è soliti mangiarsi le unghie e la pelle intorno ad esse, è più facile essere infettati. Il virus si trasmette per contatto diretto o indiretto. Ciò significa che è possibile contrarre l’HPV direttamente da un’altra persona o indirettamente toccando un oggetto o una superficie infetta. La stretta di mano, la condivisione di un asciugamano o il camminare a piedi nudi in luoghi pubblici come docce o piscine, sono solo alcuni esempi di come è possibile contrarre le verruche alle unghie dei piedi e delle mani.

Una delle principali cause di contagio è un sistema immunitario debole. Quando il corpo è sano e forte, il virus viene eliminato prima che possa infettare una qualsiasi parte del corpo. Invece, quando il sistema immunitario è debole, sarà più facile per il virus attecchire e causare la formazione di verruche. In particolare, quando si affrontano periodi di grande stress, stanchezza o malattie di ogni genere, è molto facile per il virus prendere il sopravvento. Un ottimo modo per prevenire o quantomeno limitare l’indebolimento del sistema immunitario è seguire una dieta sana che permetta al corpo di fortificarsi ed essere preparato ad eventuali contatti con il virus.

I Trattamenti Convenzionali per le Verruche sulle Unghie:

Quando ti dico che le verruche sulle unghie sono veramente molto dolorose non esagero e se le hai anche tu che stai leggendo, saprai di cosa parlo. Purtroppo le soluzioni proposte dai medici, inizialmente sembrano un’ottima scelta, ma spesso si rivelano tutt’altro, costringendo i pazienti a trattamenti dolorosi e molto lunghi. Tra le soluzioni più utilizzate per rimuovere le verruche sulle unghie ci sono:

Acido salicilico: È un farmaco che viene applicato localmente sulla verruca. Viene venduto in vari formati quali liquido, crema o schiuma ed ha una funzione esfoliante che letteralmente mangia la pelle dove viene applicato. In questo modo, l’acido scava nella zona infetta portando ad un lungo e spesso doloroso trattamento che dovrebbe eliminare la verruca, ma che spesso non da i risultati sperati.

Crioterapia: Questa procedura comporta l’utilizzo dell’azoto liquido per distruggere le verruche. L’azoto congela le verruche e causa la formazione di vesciche molto dolorose attorno alle zone trattate. Solo dopo diversi giorni, si verrà a formare la crosta e la conseguente caduta della verruca. Purtroppo questo trattamento, non solo è invalidante per molti giorni, ma viene ripetuto diverse volte perché le verruche si ripresentano più di una volta prima di essere eliminate definitivamente. 

Chirurgia laser: Viene usata quando gli altri trattamenti hanno fallito. La procedura funziona rimuovendo le verruche con un fascio di luce che brucia le verruche. Quando le verruche sono molto grandi, l’uso del laser potrebbe lasciare delle cicatrici permanenti sulla pelle. 

Come vedi, i trattamenti che ti ho appena elencato, hanno tutti dei pro e dei contro. Probabilmente dopo tante applicazioni riuscirai ad eliminare il tuo problema con le verruche ai piedi o alle mani e ad avere unghie sane, ma sarai costretto a subire trattamenti molto dolorosi ed invalidanti per giorni. Inoltre, questi trattamenti si occupano di eliminare solo l’inestetismo senza pensare ad eliminare il virus dal tuo corpo. Per questo motivo, le verruche rispuntano fuori per mesi e anni nonostante siano state trattate più volte.

Scopri Come Eliminare Definitivamente le Verruche sulle Unghie Senza Dolorosi Trattamenti ed in Poco Tempo
>> Clicca Qui <<

Verruche Unghie
4.7 (94.29%) 77 votes